Idee per ristrutturare casa spendendo poco

idee per ristrutturare casa

Ristrutturare casa spendendo poco è possibile: ecco alcune idee pratiche e intelligenti per risparmiare sui lavori.

In questa guida parleremo di alcune idee per ristrutturare casa spendendo poco, e scegliendo dunque degli interventi che ci permettano di modernizzare i nostri ambienti ma senza una spesa eccessiva.

Come vedremo a breve, rinnovare gli ambienti con una spesa ridotta, senza rinunciare alla qualità e con un occhio all’estetica è possibile, sia con il fai da te che rivolgendoci a dei professionisti.

La ristrutturazione della casa può riguardare esterni, interni, porte, finestre e tanti altri aspetti, che vanno stabiliti in base alle nostre esigenze e al budget che abbiamo a disposizione. 

Bisogna premettere, a tal proposito, che se abbiamo un budget ridotto di certo dovremo limitarci ad interventi poco invasivi, puntando magari a migliorare l’estetica e l’impatto visivo della nostra abitazione, ma soprattutto dovremo in alcuni casi rinunciare all’intervento di un’azienda di professionisti, optando per il fai da te.

Grazie al fai da te, infatti, è possibile risparmiare davvero tanti soldi. 

Serviranno soltanto un po’ di manualità, inventiva e gli strumenti giusti. Per gli interventi più complessi, come la demolizione dei pavimenti, il restauro, modifiche a impianti elettrici e idrici e altri lavori tecnici sarà meglio affidarsi a dei professionisti.

Ora che abbiamo fatto le doverose premesse, vediamo quali sono alcuni interventi low cost per ristrutturare casa.

🔸🔸🔸

Come ristrutturare casa spendendo poco

Sono tantissimi i lavori che si possono fare in casa, e variano a seconda delle diverse esigenze. Ecco una serie di idee che potete valutare per la ristrutturazione della vostra abitazione senza spendere troppi soldi. 

 

  • Tinteggiature: se l’intonaco è in buone condizioni sarà possibile tinteggiare le pareti di casa da soli. Questo renderà gli ambienti più luminosi, personalizzati e darà nuova vita alla casa. Sicuramente il bianco è uno dei colori migliori su cui puntare: è nutro, luminoso e non ci sono problemi di stile o abbinamento con mobili o altri elementi della casa. 
  • Pavimenti: anche in questo caso è possibile optare per degli interventi di manutenzione economica. La prima cosa da fare è partire dal materiale del pavimento: marmo, palladiana, pavimenti in legno, ceramica, ognuno di questi deve essere trattato in maniera diversa. Ad esempio marmo e palladiana col tempo perdono lucentezza, dunque possono essere lucidati per rimuovere quella sensazione di opacità. Con la levigatura, invece, si dirà addio a graffi o altri danni che hanno rovinato l’estetica dei pavimenti. Per quanto riguarda il parquet, si potrà levigare il pavimento per farlo sembrare nuovo, anche se in questo caso è consigliabile delegare l’attività a un professionista, dal momento che si tratta di un lavoro molto delicato. Se invece il pavimento è ceramico, anche in questo caso potremo optare per pulizia e lucidatura (nel caso il materiale sia ancora in buone condizioni). Per restare in budget limitati è sconsigliabile invece la demolizione pavimento, un intervento molto invasivo e costoso. Tuttavia è possibile utilizzare pavimenti posati in sovrapposizione, magari in pvc o laminato. Anche in questo caso converrà rivolgersi a un’azienda di professionisti.
  • Restaurare le porte: se le vostre porte interne sono vecchie oppure volete dare loro un tocco di modernità, potete tinteggiarle o restaurarle con dei prodotti adatti a questo lavoro. Basterà comprare la tinteggiatura giusta e servirsi di prodotti di qualità.
  • Utilizzare il cartongesso: un materiale molto interessante che si può utilizzare per ristrutturare casa a basso costo è il cartongesso. Questo ci permette di dare vita a pareti, mensole e tanto altro ancora. In questo caso servirà un po’ più di manualità rispetto ad altre operazioni che abbiamo visto in precedenza. Un buon punto di partenza può essere guardare dei video o dei tutorial, così da acquisire una buona preparazione in materia, oppure rivolgersi a un professionista.

 

Oltre a quelle appena viste ci sono tantissime altre idee che potete valutare, come sistemare la mansarda, ampliando così lo spazio di casa vostra e sfruttando un ambiente inutilizzato, oppure creare un open space che dia più ariosità e luminosità a casa vostra (un’idea molto utile per case più piccole).

🔸🔸🔸

Quanto costa la ristrutturazione della casa

Come abbiamo visto quando si decide di ristrutturare casa ogni situazione a sé, e dunque è impossibile stabilire un prezzo senza considerare una situazione specifica. Se scegliete di affidarvi al fai da te, dovrete considerare il costo dei materiali da acquistare e risparmierete sulla manodopera. Tuttavia, un buon consiglio è quello di farsi fare un preventivo da un’azienda di esperti del settore, così da poter prima valutare tutte le variabili. 

In questo caso spenderete un po’ di più, ma risparmierete senz’altro sulle tempistiche, senza contare il fatto che eviterete di imbattervi in problematiche o altri imprevisti che potrebbero verificarsi nel caso siate voi a condurre i lavori in prima persona. Insomma, richiedendo l’aiuto di un team di professionisti, sebbene il budget aumenterà leggermente, avrete la certezza di una qualità migliore.

🔸🔸🔸